I nostri temi  

   
Cinque per mille per BCP
hr

Iscriviti alla newsletter
hr

Seguici su Facebook
   

10. Numeri elettrici

Dettagli

5 agosto 2011

L'estate è tempo di numeri consuntivi nel settore dell'energia.

Leggi tutto: 10. Numeri elettrici

09. La fantasia al potere

Dettagli

4 luglio 2011

Meglio essere guidati da un imbecille, da un incapace o da un disonesto?

Piu' di una volta ho letto questa domanda e riflettuto sulla risposta, ma scoprendo che nel testo definitivo della manovra trasmesso al Quirinale è stato reinserito il taglio del 30% di «tutti gli incentivi, i benefici e le altre agevolazioni» presenti nella bolletta elettrica, richiesto a gran voce dalla Lega Nord non ho piu' esitazioni sulla soluzione.

Leggi tutto: 09. La fantasia al potere

 

08. Post Referendum: l'energia che ci aspetta

Dettagli

24 giugno 2011

Post Referendum: l’energia che ci aspetta

Archiviato il fastidio nucleare, i problemi relativi al capitolo energia-clima rimangono.
Nei giorni immediatamente successivi al referendum diverse testate giornalistiche lo hanno evidenziato a modo loro: “lunga e costosa la via delle rinnovabili”, “Il no all’atomo ci costerà 10 miliardi”, “mancano all’appello 100 TWh”, “Maxi bolletta da 63 miliardi”, questi alcuni titoli.

Leggi tutto: 08. Post Referendum: l'energia che ci aspetta

 

07. Viva la Francia (nucleare ed acqua)

Dettagli

10 giugno 2011

Viva la Francia

In queste settimane di incontri, c’è un argomento che spesso mi è stato chiesto: ma se abbiamo centrali per una potenza installata pari a circa 110 mila MW e una richiesta di punta (ovvero la massima richiesta durante l’anno dal Paese) intorno ai 55 mila MW perché mai importiamo energia elettrica dalla Francia? E molti sostenitori del nucleare mi hanno sempre ribattuto che è poco coerente dire no all’atomo n casa nostra e poi importare energia elettrica dall’estero prodotta in tal modo.

Leggi tutto: 07. Viva la Francia (nucleare ed acqua)

 

06. La partita delle reti: il vero oggetto del contendere dietro lo scontro Enel - Terna

Dettagli

26 maggio 2011

La partita delle reti: il vero oggetto del contendere dietro lo scontro Enel-Terna

E’ in corso una battaglia, di cui la maggior parte della gente di questo paese è totalmente all’oscuro, ma che credo valga la pena di conoscere perché sempre più dovremo fare i conti con un sistema energetico che come da anni l’Agenzia Internazione per l’Energia IEA ripete, “è insostenibile”.

Leggi tutto: 06. La partita delle reti: il vero oggetto del contendere dietro lo scontro Enel - Terna

 

05. Disprezzo

Dettagli

24 maggio 2011

Disprezzo

Ricorrendo alla fiducia per la quarantatreesima volta, il governo Berlusconi IV ieri ha ottenuto l’approvazione della Camera dei deputati al cosiddetto decreto Omnibus, contenete la modifica alla legge che dovrebbe evitare al popolo italiano di esercitare il proprio diritto di esprimersi sulla scelta di costruire sul proprio territorio reattori nucleari.

Una scelta di disprezzo verso la democrazia diretta che lo strumento del referendum rappresenta, da parte di una forza che fa dell’espressione della libertà la propria bandiera.

Leggi tutto: 05. Disprezzo

 

04. Fukushima due mesi dopo: Il Giappone dice basta nucleare

Dettagli

11 maggio 2011

Fukushima due mesi dopo: il Giappone dice basta nucleare

A due mesi dal terribile terremoto in Giappone, a Fukushima le pompe continuano a lavorare a pieno ritmo, nei giorni scorsi la società elettrica di Tokio (la ormai ben nota Tepco), ha aumentato da sei a otto il numero di tonnellate di acqua iniettata ogni ora nel nucleo del reattore numero 1.

Leggi tutto: 04. Fukushima due mesi dopo: Il Giappone dice basta nucleare

 

03. Chernobyl 25 anni dopo

Dettagli

25 aprile 2011

Chernobyl 25 anni dopo

Un Report su Fukushima è disponibile a questo indirizzo:
vedi

 

02. Controsole, ovvero chi non vuole il fotovoltaico.

Dettagli

18 aprile 2011

Controsole

In attesa del nuovo conto energia, alcune considerazioni su chi non vuole il fotovoltaico.

E’ davvero straordinario quanto successo nel nostro Paese in materia di energia in questi mesi. Nessun Paese è in grado di redarre una legge che dovrebbe recepire una Direttiva Europea che ha il solo scopo di favorire lo sviluppo delle energie rinnovabili, bloccandone la crescita. Col Decreto del 3 marzo scorso, il ministro Romani è entrato a gamba tesa sulle società del settore in maniera brutale: su un campo di calcio sarebbe stato espulso, purtroppo non siamo su un campo di calcio.

Leggi tutto: 02. Controsole, ovvero chi non vuole il fotovoltaico.

 

01. Fukushima

Dettagli

18 marzo 2011

Fukushima

Una descrizione di quanto accaduto finora a Fukushima è disponibile a questo link:
vedi

 
   

Energie