I nostri temi  

   
Cinque per mille per BCP
hr

Iscriviti alla newsletter
hr

Seguici su Facebook
   

1. PACE IN BICI 2014

Dettagli
paceinbici
Sono iniziati i preparativi per l'organizzazione di Pace in Bici qui di seguito il resoconto della riunione di domenica 26 gennaio.

Grazie al contributo di tutti, abbiamo trovato una soluzione che ci ha visto tutti concordi.
L'idea è di ricordare anche noi il Centenario dell'inizio della Prima Guerra Mondiale.
Ma di ricordare la Grande guerra nel nostro stile, e secondo i nostri valori: storie di obiettori che furono fucilati come disertori, scritti e lettere come quelle che spesso abbiamo ripreso nelle celebrazioni del 4 novembre, altri riferimenti all'Inutile Strage. (In coda a questo messaggio, alcuni esempi.)

E' stato deciso di iniziare da Asiago, arrivandoci con altri mezzi. Organizzeremo un evento per la serata del 5, l'accoglienza per la notte, e la cerimonia di ricordo di Hiroshima la mattina del 6 agosto (per adesso, la proposta è di tenerla all'Ossario). Umberto, esperto storico, ci preparerà un ventaglio di luoghi significativi nella zona tra cui scegliere per il percorso da fare.

Altro luogo significativo suggerito è Bassano, che pensiamo possa rappresentare la seconda tappa (la notte del 6). Il tragitto da Asiago a Bassano è molto breve, quindi sarà necessario organizzarsi per fare vari passaggi in luoghi significativi nell'arco della giornata.

Il segno delle Gru di Sadako che abbiamo introdotto l'anno scorso, ma solo all'ultimo minuto, può diventare un ottimo filo conduttore per le soste nei diversi luoghi, se ben preparato dall'inizio. Tutti d'accordo, abbiamo deciso che è importante lasciare in ogni sosta il tempo necessario per le Gru di origami. E che serve trovare una destinazione a cui inviarle alla fine.

Tra i luoghi da includere nel percorso: Marostica, Nervesa della Battaglia.

Il percorso definitivo di Pace in Bici non si può decidere in astratto: dipenderà molto dalla disponibilità all'accoglienza che si trova nelle varie località. Per questo, tutti sono invitati a darsi da fare con i propri contatti.

La conclusione sarà, come sempre, ad Aviano. Ma da lì dovrà partire la “fiaccola” (o quello che sarà, anche qui sono benvenute le idee...), il simbolo di un impegno che legherà Pace in Bici 2014 con la Marcia Perugia-Assisi del 19 ottobre 2014.

Fiaccola, torcia, non sappiamo ancora: è bene che sia un simbolo vivo, per così dire, che trasmetta l'idea di un oggetto prezioso da custodire lungo il percorso. Lisa si impegna anche a chiedere ai frati di Assisi se possono darci una loro fiaccola … (sono dei lumi a olio, in realtà). Vedremo.

Come per Pace in Bici, a maggior ragione per il percorso della “fiaccola” non si può decidere il percorso o il programma a tavolino, ma è necessario capire bene quali comunità offrono accoglienza e quando. E anche qui servono i contatti di tutti noi.

Mara si è offerta di predisporre una pagina Facebook per Pace in Bici 2014. Servirà moltissimo sia per Pace in Bici che per condividere le offerte di accoglienza per la “fiaccola”.

Ricordiamo anche altri due appuntamenti di cui abbiamo parlato:

    Bike for Peace, il giro del mondo in 90 giorni di Tore Naerland per il “disarmo nucleare”, che passa per l'Italia dall'1 al 9 aprile. Il percorso italiano di Tore va da Nizza a Roma, lungo la costa tirrena. http://bikeforpeace.info/2014/BikeForPeaceAroundTheWorld.pdf

    L'Arena per la Pace e il Disarmo, 25 aprile a Verona. http://arenapacedisarmo.org/


E' stata attivata una specifica mailing list che servirà per tenerci in contatto e comunicarci man mano gli sviluppi dei compiti che ciascuno di noi si è assunto.
Chi desidera iscriversi lo può fare mandando una mail a Sandra (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) e/o Lisa (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. )
E' probabile che il volume dei messaggi possa diventare considerevole. Per questo, siete tutt* pregat* di esercitare un fortissimo autocontrollo: non postate messaggi relativi ad altre iniziative o su altri temi. Tutti gli iscritti alla lista sono abilitati a scrivere messaggi. Non ci sarà alcun moderatore.
Se per il comportamento di qualcuno si renderà necessario, introdurremo il sistema del moderatore che vaglia ogni email prima di inoltrarla.
La risposta automatica "rispondi a" va alla lista intera. Se volete rispondere esclusivamente al mittente, dovete inserire a mano il suo indirizzo.
Chi vuole cancellarsi, NON deve scrivere alla lista, ma a Sandra (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) e/o Lisa (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).

Un saluto di pace,

Lisa e Sandra.

   

Pace in bici